Il Parco Interprovinciale di Montioni gestito dalle province di Grosseto e Livorno, è un’area protetta di circa 6800 ha.(di cui circa 1200 ha. costituiscono l’area contigua o preparco) in un territorio collinare posto a cavallo tra i bacini dei fiumi Cornia e Pecora. Tale sistema di modesti rilievi (max. 308 m. Poggio al Chiecco), densamente coperto di vegetazione arborea, coincide approssimativamente con il territorio delle antiche Foreste Demaniali di Follonica. Il Parco ricade nel territorio di cinque comuni: Follonica ed in minima parte Massa Marittima, nel settore grossetano, Suvereto, Piombino ed in minima parte Campiglia Marittima, in quello livornese.

All’interno del Parco, nel 1971 è stata istituita la Riserva Naturale Integrale dello Stato di “Poggio Tre Cancelli” di 99 ha, 49 dei quali costituiscono la zona di protezione totale, dove ogni intervento umano è espressamente vietato.

L’area, per una superficie di 8300 ha, è inserita nella lista toscana dei Siti Bioitaly, come Sito di Importanza Regionale (SIR, codice IT5190102). Al suo interno è presente il SIC (Sito di Importanza Comunitaria) cod. IT5190004 di Poggio Tre Cancelli, che corrisponde esattamente alla suddetta Riserva Naturale Integrale dello Stato. Entrambi i siti proposti sono stati recepiti come tali dalla Regione Toscana attraverso la Legge regionale n. 56/2000.

Nella zona del parco le precipitazioni medie annue sono comprese tra i 700 e gli 800 mm, con il massimo di piovosità in novembre ed il minimo in luglio. Le temperature medie annue sono tra le più elevate della regione e sono comprese tra i 15° e i 16° C, secondo la vicinanza con il mare.

Il clima è tipicamente mediterraneo, con modeste escursioni termiche annue ed estati asciutte.

 

Copyright © 2003, Parco Interprovinciale di Montioni Design by Koinet Comunicazione